top of page

LA PALLANUOTO REGGIANA BATTE ANCHE LA CSS VERONA


Agevole vittoria della squadra granata che porta a casa altri 3 punti e si prepara ad affrontare la Can Biassolati Cremona


Agevole vittoria della Pallanuoto Reggiana che porta a casa altri 3 punti dallo scontro con la CSS Verona, nella piscina di casa, in via Melato, e mantiene la vetta della classifica del Campionato maschile regionale di serie C, con 37 punti, conquistati con 13 vittorie e un pareggio.


Nel quarto match del girone di ritorno, i ragazzi granata sono riusciti a gestire e controllare la partita fin da subito senza troppe difficoltà, come dimostrano i soli 3 gol subiti. Gli avversari hanno provato a mettere in difficoltà la squadra capofila, senza successo. La partita si è conclusa con un netto vantaggio della Reggiana, che si è imposta sulla CS Verona per 14 a 3.


“Abbiamo gestito bene il match e portato a casa il risultato - commenta il mister Filippo Franceschetti -. Difensivamente abbiamo disputato un’ottima partita, concedendo solo 3 gol, tutti in inferiorità numerica; non abbiamo mai concesso delle reti a uomini pari, dei contropiedi o commesso ingenuità. In attacco potevamo fare qualche gol in più, però il ritmo si è un pochino abbassato, abbiamo tirato un po’ i remi in barca quando il vantaggio era molto ampio. Non posso farne una colpa, in partite come questa dove si pensa anche a non farsi male, non rischiare troppo e a gestirsi”.


La Reggiana si prepara ora ad affrontare la Can Biassolati Cremona. “Ci aspetta una partita che non sarà semplice - prosegue il mister -, contro un avversario rispetto cui tecnicamente siamo superiori e che ormai non ha più tanto da chiedere a questo Campionato, però è una partita che va disputata, hanno giocatori esperti che non verranno a fare la gita del sabato ma per giocare. Dobbiamo vincere stando attenti a non prendere delle squalifiche, quando si gioca con una squadra molto fisica il rischio di farsi coinvolgere in risse c’è e dobbiamo assolutamente mantenere il nostro ritmo di marcia, sperando di arrivare alla partita con Mestre con il vantaggio immutato. Lì si deciderà sostanzialmente il Campionato, a meno di clamorosi colpi di scena nelle ultime tre giornate. Dobbiamo serrare i ranghi, stringere i denti e prepararci al massimo. E poi iniziare a pensare ai Playoff: ci sono ancora 15 punti in pallio, ci basta fare 9, vincere altre 3 partite, per arrivare a qualificarci”.


Marcatori: Montante (3), Curti (3), Algeri (2), Righetti (2), Ruini (2), Borsari (1), Bussei (1)

Parziali: 3-0, 6-2, 12-3, 14-3.


RASSEGNA STAMPA

GAZZETTA DI REGGIO


SASSUOLO 2000


CANALE DI SECCHIA





26 visualizzazioni0 commenti

Yorumlar


bottom of page