top of page

CAFFARRI E FICARELLI AI CAMPIONATI ITALIANI ASSOLUTI DI RICCIONE


I due atleti reggiani sono scesi in acqua rispettivamente nei 200 farfalla e nei 50, 100 e 200 rana


La scorsa settimana, dal 5 al 9 marzo, allo Stadio del nuoto di Riccione, ai Campionati Italiani Assoluti Unipolsai, si sono svolti i trials olimpici, da cui è uscita la formazione che rappresenterà l’Italia a Parigi 2024. Erano presenti anche due atleti reggiani. A scendere in acqua per i colori della Reggiana Nuoto sono stat Filippo Caffarri e Simone Ficarelli, rispettivamente nei 200 farfalla e nei 50, 100 e 200 rana.

Il primo a gareggiare è stato Caffarri, che nei 200 farfalla ha ottenuto il tempo di 2’05’’51, che gli è valsa la 30ª posizione assoluta. Ficarelli, dopo un avvio incerto nei 100 rana, con il tempo di 1’04’’72 nella prima giornata, si è riscattato con un’egregia prestazione nei 200 rana, dove con 2’19’’07 ha conquistato la finale Junior con il secondo tempo di accesso. Nell’ultima giornata, ha chiuso le sue fatiche nei 50 rana in 29’’67.

Il direttore sportivo Filippo Barbacini si dichiara soddsifatto dei propri ragazzi: “Nonostante la giovane età si stanno già affacciando nel mondo dei ‘grandi’ facendo esperienze importanti. In questi Campionati hanno pagato un pò di inesperienza nella gestione della tensione di una gara importante, un Campionato Italiano Assoluto, e forse non sono riusciti ad esprimersi al meglio delle loro potenzialità, hanno comunque disputato delle ottime prestazioni, ma si può ancora migliorare molto”.

“Questi Campionati Italiani sono stati una bellissima esperienza - afferma Ficarelli -, sia a livello sportivo sia personale. Gareggiare assieme ai migliori d’Italia è sempre un onore. Sono riuscito a conseguire alcuni obbiettivi, mentre altri purtroppo non sono stati raggiunti. Ora ci si concentra sul prossimo periodo di allenamenti e gare”. E Caffarri: “È sempre bello condividere la vasca con atleti di altissimo calibro in contesti di questo tipo. Per noi atleti ancora giovani e nuovi in questo mondo la tappa dei Campionati Assoluti rappresenta sicuramente un fattore di crescita a livello di esperienza. Personalmente non sono completamente soddisfatto della prova nuotata in vasca in occasione della giornata di apertura dei Campionati, ma i risultati del mio compagno mi danno la giusta forza e fiducia per affrontare al

meglio i prossimi impegni, ossia le finali regionali delle prossime settimane, importantissime per ottenere dei riscontri e riferimenti in vista dell'appuntamento più importante di questa prima parte di stagione: gli italiani primaverili”.


RASSEGNA STAMPA

REGGIO EMILIA NOTIZIE


NEXT STOP REGGIO


CANALE DI SECCHIA





25 visualizzazioni0 commenti

コメント


bottom of page