top of page

GLI ATLETI DI REGGIANA NUOTO DI RITORNO DAI “CAMPIONATI ITALIANI GIOVANILI”



Ottimi riscontri cronometrici per i dodici atleti reggiani che hanno partecipato ai “Criteria Nazionali Giovanili di Nuoto”


Si sono appena conclusi i “Criteria Nazionali Giovanili 2024”, rampa di lancio per il nuoto competitivo giovanile italiano, che si sono svolti allo Stadio del Nuoto di Riccione dal 5 al 7 aprile per il settore femminile e dall’8 al 10 per quello maschile. Per la prima volta nella storia della società reggiana hanno partecipato ben dodici atleti con ottimi riscontri cronometrici.


L’esordiente Marina Calcamuggi, alla prima esperienza ai Campionati Italiani, sfiora il colpaccio nei 50 dorso, sfiorando la medaglia di bronzo e qualificandosi quarta, con il tempo di 29’’68, mentre nei 100 dorso è arrivata 25ª, con il tempo di 1’06’18.

L’eclettico Riccardo Stocchetti si conferma competitivo su più fronti, affrontando un tour de force di 6 gare, riuscendo a migliorarsi ogni volta che scende in acqua e posizionandosi al 10° posto nei 100 farfalla, con il tempo di 55’’12, e anche nei 50 farfalla (24’’94), all’11° nei 50 stile libero (23’’13), al 13° nei 200 stile (1’51’’43) e al 18° nei 100 sl (51’04).

Sebastian Manfredi si toglie la soddisfazione di strappare il primato societario al proprio allenatore Filippo Barbacini nei 50 dorso con il tempo di 25’’64, che gli fa ottenere l’8° posto, 8° posto poi anche nei 100 dorso, con il tempo di 55’’23.


S’infrangono per un soffio le ambizioni di medaglia di Simone Ficarelli, a cui per pochi centesimi tocca il quarto posto sia nei 50 rana, con il tempo di 28’’13, sia nei 100 rana, con il tempo di 1’01’’71, mentre si classifica 6° nei 200 (2’13’’81). Rimane la soddisfazione per l’ottimo riscontro cronometrico.

Sorprende e convince Nicolò Zanni, riuscendo ad abbassare di ben due secondi il proprio personale con una gara condotta all’attacco sin dalle prime bracciate, che gli fa conseguire il 16° posto nei 400 sl con il tempo di 3’53’’50.


Ecco gli altri risultati: Filippo Caffarri, 13° posto nei 400 misti (4’22’’82), 23° nei 200 misti (2’04’’01) e 11° nei 200 farfalla (2’00’’19); Alessandro Neri, 26° nei 50 rana (30’’23), 21° nei 100 (1’04’’30) e 21° nei 200 (2’21’’77); Luca Ficarelli, 25° nei 200 rana (2’30’’29); Luigi Piscopo, 29° nei 200 sl (1’52’’47); Federico Zini, 26° nei 100 rana (1’10’’71) e 33° nei 200 rana (2’35’’92); Ilaria De Francesco, 35° nei 100 sl (59’’59); Elena Daviddi, 25° nei 50 sl (26’’49).


Nella staffetta 4x100 mista Junior maschile (Manfredi, Ficarelli, Stocchetti, Piscopo) bella prova d’insieme dei ragazzi, che ottengono il 6° posto e si confermano un gruppo affiatato e con tanta voglia di far bene.


“Nonostante rimanga l’amaro in bocca per i tanti quarti posti - commenta il direttore sportivo Filippo Barbacini -, rimane un Campionato Italiano convincente per i nostri ragazzi che hanno dimostrato di essere un gruppo compatto con un ottimo atteggiamento. Hanno ottenuto molti primati personali, perciò quando ci si migliora non si può che essere soddisfatti. Certamente la ciliegina sulla torta di aver conquistato qualche medaglia avrebbe reso il tutto ancora più bello, ma

i ragazzi sono giovani e mi auguro che questo gli dia uno stimolo ancora maggiore per i prossimi appuntamenti”.


RASSEGNA STAMPA

STAMPA REGGIANA


EMILIA ROMAGNA NEWS24


CANALE DI SECCHIA





39 visualizzazioni0 commenti

Comments


bottom of page